Sanguinetti Lazzaro

Sanguinetti Lazzaro

[?] - notizie 1928

Note sintetiche

Scheda

I Sanguinetti -appartenenti ad una ricca famiglia di religione ebraica- erano numerosi fratelli: Cesare era senatore e Presidente della Camera di Commercio; Guido, aiutante di campo presso lo stato maggiore di Vittorio Emanuele III, nella prima guerra mondiale; il cognato Amilcare Zamorani, era stato il fondatore del Resto del Carlino; una sorella, sposata Pugliese, teneva un salotto culturale frequentato da Giosuè Carducci, Ottorino Respighi, Maiorana ed altri.

Nel 1907 fu proprio Lazzaro Sanguinetti a far costruire il palazzo collocato in via Irnerio ai nn. 35-39, che costituisce per Bologna il primo esempio di edificio ispirato ai già collaudati modelli della “Secessione”. Il fabbricato venne realizzato sul nuovo allineamento di una delle direttrici previste dal Piano Regolatore del 1889, nelle aree a margine dell'antico nucleo cittadino ma ancora comprese all'interno delle mura. Sempre lui, fortemente impegnato all'interno della comunità ebraica cittadina, nel 1928 inaugurò la nuova bellissima Sinagoga progettata da Attilio Muggia.

In collaborazione con Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Opere

Eventi

Luoghi

Persone

Pini Enrico

Pini Enrico

Praduro e Sasso (oggi Sasso Marconi, BO), 19 Luglio 1928

Multimedia
Documentario | Bologna nel Lungo Ottocento (1794 - 1914)
Documentario | Bologna nel Lungo Ottocento (1794 - 1914)

Documentario - Bologna nel lungo Ottocento (1794 - 1914), 2008. La città felsinea dall'età napoleonica allo scoppio della Grande Guerra.

Bologna post unitaria
Bologna post unitaria

Quadro socio politico della Bologna post unitaria nel periodo 1859-1900. Intervista ad Alberto Preti. A cura del Comitato di Bologna dell'istituto per la storia del Risorgimento italiano. Con il contributo di Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna. www.vedio.bo.it

La Città Rossa nella Grande Guerra
La Città Rossa nella Grande Guerra

La storia di Bologna durante il primo conflitto mondiale raccontata nel video di Alessandro Cavazza e Lorenzo K. Stanzani. A cura del Comitato di Bologna dell'Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano, Museo Civico del Risorgimento di Bologna, Cineteca del Friuli, Fondazione del Monte, Istituto Ortopedico Rizzoli.

Documenti
Ebrei e fascismo a Bologna
Tipo: PDF Dimensione: 8.86 Mb

Nazario Sauro Onofri, Ebrei e fascismo a Bologna, Editrice Grafica Lavino, Bologna, 1989