Volta Angelo

Volta Angelo detto/a Silvano

19 aprile 1925 - 16 marzo 1945

Note sintetiche

Titolo di studio: Licenza elementare
Causa della morte: Esecuzione
Occupazione: Meccanico

Riconoscimenti

  • Partigiana/o ( 1 maggio 1944 - 16 marzo 1945)

Scheda

Angelo Volta, «Silvano», da Attilio ed Ernesta Bellosi; nato il 19 aprile 1925 a Imola; ivi residente nel 1943. Licenza elementare. Meccanico alla Cogne di Imola.
Militò nella brigata SAP Imola con funzione di caponucleo e operò nell'Imolese.
Il 26 febbraio 1945 fu catturato con Armando Gardi e altri partigiani in località Cantalupo (Imola). Dopo una breve detenzione nella Rocca di Imola - durante la quale venne sottoposto a dure sevizie perché facesse i nomi dei compagni di lotta - fu trasferito alle carceri di San Giovanni in Monte (BO).
Il 16 marzo 1945 venne prelevato, fucilato e inumato in una fossa comune a San Ruffillo (BO).
Riconosciuto partigiano con il grado di maresciallo dall'1 maggio 1944 al 16 marzo 1945. [O]

Note

E' ricordato nel Sacrario di Piazza Nettuno.

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Opere

Eventi

Luoghi

Persone

Bibliografia
Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel bolognese (1919- 1945)
Albertazzi A., Arbizzani L., Onofri N.S.
1985 Bologna ISB