Tattini Letizia

8 gennaio 1846 - 15 dicembre 1924

Note sintetiche

Occupazione: Possidente/Proprietario

Scheda

Nata l’8 gennaio 1846 dal conte Angelo Tattini e dalla marchesa Carolina Pepoli, Letizia sposò a 18 anni, il 14 novembre 1864, il conte dottor Francesco Isolani Lúpari.

Dolorosi lutti funestarono i primi anni di matrimonio: i due primogeniti maschi morirono bambini, Gualtiero a nove mesi (nel 1867) e Lodovico a nove anni (nel 1877). A nove anni morì pure una bambina, Luigia, nel 1887. Sopravvissero Carolina, nata nel 1875, e Gualtiero, nato nel 1881 (poi sposo di Camilla Beccadelli Grimaldi), che morirono entrambi sul finire della Grande Guerra, il 24 febbraio 1945, uccisi nella loro casa di piazza Santo Stefano. Di lei Giovanni Maioli (1893-1961), nel Dizionario del Risorgimento, dice che “dalla madre aveva ereditato l’ingegno agile e sveglio, l’animo fiero ed intrepido, il carattere vivace”, e che “brillò nella più distinta società bolognese” tenendo un salotto “che riusciva oltremodo interessante per gli aneddoti e gli episodi più svariati, dei quali era stata in parte testimone e dei quali erano autori eminenti personaggi del nostro Riscatto, tanto bolognesi quanto italiani”.

L’epigrafe sepolcrale ne sottolinea le “doti purissime di signorile semplicità di leale schiettezza di generosa carità”. Morì il 15 dicembre 1924.

Silvia Benati

Bibliografia Nozze del conte dottore Francesco Isolani colla contessa Letizia Tattini, Bologna, Regia tipografia, 1864; Carolina Isolani, Donne di virtù nella baraonda bolognese del Settecento, Bologna, Nicola Zanichelli editore, s.a., tav. fuori testo; Mario Agnoli, Bologna, città aperta, settembre 1943 - aprile 1945, Bologna, Tamari, 1975; Giovanni Maioli, voce Tattini Letizia in Dizionario del Risorgimento Nazionale, Le persone, voll. II-IV, direttore M. Rosi, Milano 1930-1937

Leggi tutto

Opere

Eventi

Luoghi

Persone

Multimedia
DOCUMENTARIO | BOLOGNA NEL LUNGO OTTOCENTO (1794 - 1914)
DOCUMENTARIO | BOLOGNA NEL LUNGO OTTOCENTO (1794 - 1914)

Documentario - Bologna nel lungo Ottocento (1794 - 1914), 2008. La città felsinea dall'età napoleonica allo scoppio della Grande Guerra.

Circoli e salotti femminili
Circoli e salotti femminili

1814 | 1848 La restaurazione, i circoli e i salotti femminili. Il caso di Brigida Fava Ghisilieri. Intervista ad Elena Musiani. A cura del Comitato di Bologna dell'istituto per la storia del Risorgimento italiano. Con il contributo di Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna. www.vedio.bo.it