Portico della B.V. di San Luca, Arco Bonaccorsi: restauro del 1716

Portico della B.V. di San Luca, Arco Bonaccorsi: restauro del 1716

lapide

Scheda

CLEMENTE X PONT(IFICE) OPT(IMO) MAX(IMO)
BONACCURSIUS
S(ANCTAE) R(OMANAE) E(CCLESIAE) CARDINALIS BONACCURSIUS
BONONIAE DE LATERE LEGATUS
SINGULARI
CIVIUM ERGA BEATAM VIRG(INEM) PIETATI
ELEGANTI HOC FORNICE PRAEIVIT
ANNO IUB(ILAEI) MDCLXXV
LEGATIONIS II
RAIMUNDUS COM(ES) CAS(TRI) S(ANCTI) PETRI IN SABINIS
ET ALI(I) FRATRES DE BONACURSIUS
CARD(INALIS) BONACURSIS (!) EX FRAT(RE) NEPOTES
RESTAURARUNT
ANNO SAL(UTIS) MDCCXVI

Traduzione
"Essendo Clemente X Pontefice Ottimo Massimo, Bonaccorso Bonaccorsi, cardinale di Santa Romana Chiesa, Legato de latere di Bologna, precedette la particolare devozione dei bolognesi verso la Beata Vergine con questo elegante arco, nell'anno giubilare 1675, secondo della (sua) legazione.
Il conte Raimondo di Castel San Pietro in Sabina e gli altri fratelli Bonaccorsi, nipoti del cardinale Bonaccorso per parte del fratello, restaurarono nell'anno della salvezza 1716."

Piazza di Porta Saragozza. Anno di posa non noto.

Leggi tutto

Luoghi

Opere

Persone

Apri mappa