Epigrafe di Giovan Battista Cattaneo De Volta

Epigrafe di Giovan Battista Cattaneo De Volta

lapide

Scheda

Lapide rettangolare contenente iscrizione a caratteri incisi. Cornice in gesso a tempera gialla:

IOAN.BAPT.IACOBO.MARIAE.SEBASTIANO CATTANEO.DE.VOLTA / DOMO.GENVA.GENTE.PATRICIA / IVVENI.INGENI.CELERIS.APTI.AD.ARTES.OPTIMAS / INDOLIS.SVAVISSIMAE.MORVM.SANCTISSIMORVM / AB.INEVNTE.AETATE.VITIA.PEROSVS / HVMANARVM.RERVM.SVIQUE.CONTEMPTOR / VIRTVTES.OMNES.PIETATEMQVE.IN.PRIMIS / ENIXE.ADAMAVIT.AD.MORTEM.VSQUE.EXCOLVIT / VIXIT.A.XXVI.M.V.D.XXVI / POST.MENSIS.AMPLIVS.TRES / VARIA.ET.PERMOLESTA.AEGROTATIONE.CONFLICTATVS / BEATITATI.CAELESTINVM / VNICE.INHIANS / AEQVO.CONSTANTINOQVE.ANIMO.EMIGRAVIT / VIIII.KAL.AVG.A.MDCCCXIII / NICOLAVS.MARIA.CATTENEVS.DE.VOLTA.PINELLVS / ET.ANNA.MARIA.OCTAVIA.BRIGNOLE / PARENTES.MOERENTISSIMI / FILIO.VNICO / A.QVO.NIHIL.VMQVAM.DOLVERVNT / NISI.QVVM.DECESSIT

Traduzione:

Nicola Maria Cattaneo de Volta Pinelli e Anna Maria Ottavia Brignole, genitori addoloratissimi a Giambattista Giacomo Maria Sebastiano Cataneo De volta Pinelli, genovese, di stirpe nobile, giovane di celere ingegno, incline alle massime arti, di indole dolcissima e di costumi castissimi, che detestò i vizi sin dall'infanzia, sprezzante le cose mondane e le sue necessità terrene, amò appassionatamente tutte le virtù e la pietà in primo luogo e le coltivò fino alla morte. Visse 26 anni, 5 mesi, 26 giorni, dopo più di tre mesi afflitto da una malattia varia e distruttiva, anelando unicamente alla beatitudine celeste, volò al cielo con animo equo e fermo. Fu figlio unico, per il quale i genitori non si addolorarono mai se non quando morì il 24 luglio 1813.

Leggi tutto

Eventi

Opere

Documenti