Ciolli Vincenzo

Ciolli Vincenzo

Note sintetiche

Scheda

Nasce a Faenza il 25 dicembre 1918 da Sante e Maria Fanello, secondo di tre figli. Abita a Bologna con la famiglia in via San Felice all’altezza del cinema Italia angolo di via Pietralata, con i coetanei trascorre l’infanzia facendo i bagni e i tuffi nel vicino Canale di Reno nella via omonima poco lontano da casa.

A 21 anni si arruola volontario in marina prima dello scoppio della Seconda Guerra Mondiale. Viene imbarcato sul cacciatorpediniere “Artigliere” dal giugno 1940 in perlustrazione nel Canale di Sicilia. Nella notte fra l’11 e il 12 ottobre 1940 la flotta italiana si scontra con la flotta inglese, le perdite sono ingenti da ambo le parti. L’ “Artigliere” viene incendiato dall’incrociatore pesante “York” e colpito da un siluro si inabissa alle ore 9,05 del 12 ottobre Su un equipaggio di 254 uomini, solo 122 sopravvissero e 22 furono fatti prigionieri dagli inglesi e 100 recuperati dalle unità italiane. Vincenzo Ciolli rimase ferito e per due giorni vagò in mare su una zattera quando fu recuperato e portato a Taranto poi a Roma all’ospedale del Celio. Rientra a Bologna come invalido di guerra.

Viene assunto come avventizio dal Comune di Bologna il 24 luglio 1941 ed inizia la sua carriera di Bagnino alla Piscina del Littoriale. Si sposa con la fidanzata Vittorina il 20 febbraio 1940 e dal matrimonio nascono due figli: Marco nel 1945 (m. 2013) e nel 1950 Paolo.

Per intere generazioni resta il “bagnino” e viene amato per la sua affabilità e la sua abilità nel fare i tuffi dal trampolino dei 10 metri. E' proverbiale il ricordo di chi scrive quando 15 minuti prima della chiusura delle piscine, a vasca vuota, il nostro Vincenzo si esibiva per gli applausi dei presenti nella sua specialità. Termina il suo servizio da dipendente comunale il 2 settembre 1971 ma non lascerà la piscina per dedicarsi all’insegnamento del nuoto fino agli anni ‘80.

Muore a 94 anni il 18 marzo 2012.

Oliviero Zanardi

Gennaio 2017

Leggi tutto

Luoghi

Persone

Multimedia
Bologna: tuffo dal trampolino
Bologna: tuffo dal trampolino

Bologna. I saggi finali di tuffo dal trampolino alla scuola municipale di nuoto. Giornale Istituto Luce 288 del 06/1933.