Caprara

Scheda

A Caprara vivono nel complesso tredici famiglie, suddivise tra Caprara di Sotto e di Sopra. In buona parte si tratta di mezzadri che coltivano i terreni agricoli appartenenti al marchese Beccadelli.
La terra dà buoni frutti e durante la cattiva stagione i contadini si dedicano alla raccolta e alla lavorazione della castagne e a semplici attività artigianali, come la produzione di cesti di vimini. A Caprara di Sopra c’è anche un’osteria-drogheria, gestita dalla famiglia Massa, dove trascorrere qualche ora in compagnia.
Il 29 settembre 1944, nei pressi di Caparra, i soldati tedeschi scoprono la famiglia Tondi, venuta da Castellino. La moglie di Eligio Tondi, Maria Bernardoni, e i loro sette figli vengono trucidati. Eligio, che si è nascosto nel fosso di Campedello, non viene scoperto e sopravvive.
A Caprara i tedeschi consumano un massacro: una quarantina di persone vengono ammassate nella cucina di una casa e trucidate con lanci di bombe dalla finestra e raffiche di mitraglia. Chi tenta di scappare nei campi viene inseguito e ucciso. L’intera famiglia di Primo Iubini viene sterminata: la moglie Maria Fini e i sette figli Ines, Lucia, Giorgio, Emma, Giuseppe, Bruno, Roberto, tutti sotto i 14 anni. Arrigo Astrali, partigiano della Stella Rossa, perde la moglie Cesarina Parenti e le figlie Anna Rosa, Gabriella e Ida. La casa viene minata e in parte crolla.
I superstiti trovano a Caprara un groviglio di bimbi e donne consumati dal fuoco; vengono sepolti tutti in una grande buca. Amalia Musolesi e la figlioletta Bruna, di due anni, vengono invece colpite da una granata e sepolte nella buca scavata dall’esplosione. I corpi delle vittime di Caprara, insieme a quelli del Castellino, vengono sepolti in una fossa comune subito fuori dal borgo di Caprara di Sopra.

Leggi tutto
Apri mappa

Testimonianze

Persone

49 biografie:

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z 0-9 TUTTI

Luoghi

Eventi