Bacino del Brasimone

Scheda

A fine luglio 1944 una pattuglia di partigiani tenta l’assalto al posto di guardia del bacino del Brasimone (nel territorio di Camugnano). Nel conflitto a fuoco che ne segue rimangono feriti da una parte il milite Primo Neri, di Baigno, che fa la guardia alla diga del bacino per prevenire atti di sabotaggio, e dall’altra il partigiano Angelo Zanotti, soccorso con grave rischio per la sua incolumità dal compagno Ernesto Musolesi.
Il gesto di solidarietà verso il compagno ferito merita a quest’ultimo l’encomio solenne del comandante Mario Musolesi.
Leggi tutto

Testimonianze

Luoghi

Eventi