Uccisione di Leandro Arpinati

Attentato 22 Aprile 1945

Scheda

Leandro Arpinati, ex capo del fascismo bolognese, viene ucciso nella sua tenuta di Malacappa, assieme all'amico Torquato Nanni, da un gruppo di giovani uomini e donne che portano il bracciale dei partigiani della 7a Gap.
Come molti punti della vita di Arpinati, anche le circorstanze della sua scomparsa non sono mai state del tutto chiarite. La figlia di Arpinati sosterrà il coinvolgimento della banda comunista di Ultimo Borghi (Ciro), che in quei giorni compirà altri massacri nella zona. Secondo altri, la morte cruenta di Arpinati è dalla collegare alla sua conoscenza di segreti scottanti su uomini del passato regime.

cronologia sala borsa

Leggi tutto

Persone

Altro