Sabbioni Gaetano

24 settembre 1907 - 29 settembre 1944

Note sintetiche

Causa della morte: Esecuzione
Occupazione: Manovale

Riconoscimenti

  • Partigiana/o

Scheda

Gaetano Sabbioni, da Desiderio ed Emilia Medici; nato il 24 settembre 1907 a S. José di Tocantino (Brasile). Nel 1943 residente a Marzabotto. Manovale.
Militò nella brg Stella rossa Lupo e operò su Monte Sole.
Fu ucciso dai fascisti il 29 settembre 1944 in località Quercia di S. Martino, nel corso dell'eccidio di Marzabotto.
Lo stesso giorno, ma in località diverse, furono uccisi il padre, la cognata Nazzarena Opali e i nipoti Adriana, Bruna, Giovanna, Irene e Otello Sabbioni. Riconosciuto partigiano. [O]

Note

E' ricordato nel Sacrario di Piazza Nettuno.

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Opere

Eventi

Persone

Bibliografia
Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel bolognese (1919- 1945)
Albertazzi A., Arbizzani L., Onofri N.S.
1985 Bologna ISB