Nicoletti Luciano

Nicoletti Luciano detto Sette

21 novembre 1922 - 4 dicembre 1944

Note sintetiche

Causa della morte: A seguito di tortura
Occupazione: Fattorino

Riconoscimenti

  • Partigiana/o (15 aprile 1944 - 4 dicembre 1944)

Scheda

Luciano Nicoletti, nome di battaglia "Sette", da Umberto e Maria Verzeri; nato il 21 novembre 1922 a Bologna; ivi residente nel 1943. Fattorino.
Prestò servizio militare negli autieri nel Friuli.
Militò nel battaglione Vittoria della 5ª brigata della 1ª divisione Osoppo-Friuli, con funzione di vice commissario politico e operò in Friuli.
Il 4 dicembre 1944, durante una marcia di trasferimento a Tramonti di Sotto (UD), cadde in un'imboscata tesa dalle SS al suo reparto. Dopo un duro scontro rimase gravemente ferito per un colpo al capo. Le SS lo torturarono sino alla morte.
Riconosciuto partigiano dal 15 aprile 1944 al 4 dicembre 1944.
Nel parco della piazza Piloni di Belluno il suo nome figura in una lapide con quello di altri 12 partigiani bolognesi e 2 ravennati caduti nel Veneto. [Nazario Sauro Onofri]

Note

E' sepolto nel Monumento Ossario ai Caduti Partigiani della  Certosa di Bologna ed è ricordato nel Sacrario di Piazza Nettuno.

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Opere

Luoghi

Persone

Bibliografia
Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel bolognese (1919- 1945)
Albertazzi A., Arbizzani L., Onofri N.S.
1985 Bologna ISB