Melega Erminio

Melega Erminio detto Tarzan

1 agosto 1922 - 9 luglio 1944

Note sintetiche

Titolo di studio: Licenza elementare
Causa della morte: In combattimento
Occupazione: Meccanico

Riconoscimenti

  • Militare ( 9 settembre 1943 - 9 luglio 1944)

Scheda

Erminio Melega, «Tarzan», da Giovanni e Regina Bernardi; nato l'1 agosto 1922 a Castel Maggiore; ivi residente nel 1943. Licenza elementare. Meccanico.
Prestò servizio militare nei granatieri a Roma dal settembre 1942 all'8 settembre 1943.
Di famiglia antifascista, insieme con i fratelli Giuseppe e Mario e la sorella Anna, aderì subito dopo l'8 settembre 1943 al movimento di liberazione.
Militò nella 7a brigata GAP Gianni Garibaldi con funzione di comandante del battaglione operante ad Anzola Emilia. Prese parte attiva nell'organizzazione della manifestazione delle donne di Zola Predosa dell'8 luglio 1944.
Il 9 luglio 1944, mentre in bicicletta percorreva la via Emilia per recarsi nella base partigiana di Panzarini (Anzola Emilia), incappò in un rastrellamento di fascisti i quali gli intimarono di fermarsi. Abbandonata la bicicletta ed estratta la pistola incominciò a sparare. Venne colpito a morte da una raffica di mitra.  Anche il fratello Mario cadde nella Resistenza. 
Riconosciuto partigiano con il grado di tenente dal 9 settembre 1943 al 9 luglio 1944.
Il suo nome di battaglia venne assunto dal battaglione della 7a brigata GAP Gianni Garibaldi operante ad Anzola Emilia. [AQ]

Note

E' ricordato nel Sacrario di Piazza Nettuno.

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Opere

Persone

Bibliografia
Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel bolognese (1919- 1945)
Albertazzi A., Arbizzani L., Onofri N.S.
1985 Bologna ISB