Maccagnani Ferdinando

29 maggio 1902 - 20 febbraio 1945

Note sintetiche

Titolo di studio: Quarta elementare
Causa della morte: In combattimento
Occupazione: Operaio/a

Riconoscimenti

  • Partigiana/o ( 1 ottobre 1943 - 20 febbraio 1945)

Scheda

Ferdinando Maccagnani, da Enrico e Mercede Felicori; nato il 29 maggio 1902 a Budrio ivi residente nel 1943. 4a elementare. Operaio metallurgico.
Iscritto al PSI.
Nel 1930 espatriò in Francia clandestinamente, perché non gli era stato concesso il passaporto a causa dei precedenti politici, e vi restò 5 anni. Quando rientrò nel 1935 fu arrestato e trattenuto in carcere per alcuni mesi.
Nel 1936 espatriò nuovamente e si recò in Spagna dove prese parte alla lotta contro il franchismo. Mentre si trovava a Barcellona venne coinvolto nella guerra civile tra comunisti, socialisti e anarchici e, arrestato dai primi, fu messo in carcere per molti mesi. Conquistata la città dai franchisti, fu nuovamente arrestato e nel 1942 tradotto in Italia in stato di detenzione. Venne liberato nel 1943.

Durante la lotta di liberazione militò nella 7a brg GAP Gianni Garibaldi e operò a Bologna. Fu ucciso il 20 febbraio 1945 in via Tolmino (Bologna).
Riconosciuto partigiano dall'1 ottobre 1943 al 20 febbraio 1945. [O]

Note

E' ricordato nel Sacrario di Piazza Nettuno.

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Opere

Luoghi