Progetto per il monumento ai caduti a palazzo Re Enzo

24 Settembre 1923

Scheda

E' bandito un concorso pubblico per l'edificazione del monumento ai caduti in guerra, da collocarsi nel cortile tra il palazzo del Podestà e palazzo Re Enzo. Vi partecipano 31 artisti.
I bozzetti pervenuti entro il 31 marzo 1924 sono esposti presso l'Istituto Aldini-Valeriani in via Castiglione.
La giuria, presieduta dallo scultore Leonardo Bistolfi e composta da Marcello Piacentini, G.U. Arata e Augusto Sezanne, seleziona 6 progetti e propone un concorso di secondo grado.
Tra i prescelti i lavori di Silverio Montaguti, Felice Nori, Ercole Drei, Giovanni Michelucci e quello, che risulterà vincitore, del giovane Giuseppe Vaccaro.
Alla fine comunque il monumento non sarà realizzato, per il veto del Ministero delle Belle Arti, che farà prevalere, con il sollievo di molti, il criterio della intangibilità dei due palazzi storici, da poco restaurati da Rubbiani.

cronologia sala borsa

Leggi tutto

Opere

Persone

Altro

Luoghi

Documenti
Emporium n. 363 marzo 1925
Tipo: PDF Dimensione: 4.42 Mb

Emporium - rivista mensile illustrata d'arte e di cultura. Istituto italiano d'arti grafiche, Bergamo, n. 363, marzo 1925.