Pranzini Giovanni

Pranzini Giovanni

1875 - 1935

Note sintetiche

Scheda

Giovanni Pranzini (Castel San Pietro, 1875 - Carpi, 1935) fu ordinato sacerdote il 15 agosto 1899. Nato nell'Emilia Romagna dell'Ottocento fu uno dei primi alti prelati ad intraprendere un dialogo con le forze di sinistra, ebbe contrasti con Mussolini sia come socialista, sia come fascista, a causa di attacchi a sedi dell'Azione Cattolica. Nei primi anni di sacerdozio fu cappellano e poi arciprete a Mirabello (Ferrara) dove rimase fino al 1918, quando divenne parroco della chiesa di Sant'Isaia a Bologna. Nel 1900 a Mirabello aveva fondato una Cassa rurale e l'anno successivo aveva istituito la Casa del lavoro in cui venivano accolte ragazze, affidate alle Suore della Carità. Fu nominato vescovo ausiliare di Bologna e titolare di Diocesarea di Palestina il 13 giugno 1921. La consacrazione -come scritto nella dedica- si ebbe il 26 giugno successivo. Nel 1924 fu nominato vescovo di Carpi, città dove rimase fino alla morte.

Daniela Schiavina

In collaborazione con Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna

Leggi tutto

Luoghi

Multimedia
Bologna post unitaria
Bologna post unitaria

Quadro socio politico della Bologna post unitaria nel periodo 1859-1900. Intervista ad Alberto Preti. A cura del Comitato di Bologna dell'istituto per la storia del Risorgimento italiano. Con il contributo di Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna. www.vedio.bo.it

La società Operaia e il Mutualismo
La società Operaia e il Mutualismo

1860 - La società Operaia e il Mutualismo. Intervista a Fiorenza Tarozzi. A cura del Comitato di Bologna dell'istituto per la storia del Risorgimento italiano. Con il contributo di Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna. www.vedio.bo.it

La Città Rossa nella Grande Guerra
La Città Rossa nella Grande Guerra

La storia di Bologna durante il primo conflitto mondiale raccontata nel video di Alessandro Cavazza e Lorenzo K. Stanzani. A cura del Comitato di Bologna dell'Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano, Museo Civico del Risorgimento di Bologna, Cineteca del Friuli, Fondazione del Monte, Istituto Ortopedico Rizzoli.