Nei campi

Nei campi

1897 | 1903

Scheda

La prima notizia di quest'opera si data 1897 e viene descritta come «una povera contadina appoggiata a un badile, con lo sguardo perduto lontano in una mesta contemplazione». L'occasione è quella dell'Esposizione della Francesco Francia di Bologna e Tullo Golfarelli (1852 - 1928) sceglie di mostrare questo gesso insieme ad altre sue opere: L'incontro di Teano (ora al Museo del Risorgimento di Bologna) e Disoccupato. Nel 1903 Nei campi è scelta tra le sue opere da esporre a Parigi, e qui verrà acquistata dalla ditta Goldschneider per essere poi proposta come multiplo in bronzo. Il soggetto è accolto con favore e viene segnalato anche ne 'Il Cittadino - giornale della domenica' di Cesena del 26 aprile 1903: "Riferiamo con piacere dal Resto del Carlino: Lo scultore prof. Tullo Golfarelli ha mandato al Goldschneider di Parigi una statuetta in bronzo Nei campi simile a quella che fu regalata tempo addietro al Ministro Nasi. - E' un lavoretto grazioso, modellato finemente, che, presentato dal Goldschneider al Salon, vi è stato accolto. - La distinzione torna molto ad onore dell'egregio scultore, che, anche nel grande centro dell'arte europea, si fa degnamente apprezzare.

L'animo e le idee politiche di Golfarelli lo porteranno a tornare spesso sul tema della fatica degli operai e dei contadini, come dimostrano le opere Mai pace!, La fatica nei campi, Cattive notizie, Siesta, Il minatore ferito, Disoccupato, e infine la tragica scena di Fulminati! Famiglia contadina.

Roberto Martorelli

Leggi tutto

Organizzazioni

Eventi

Persone