Laffi Armida

7 febbraio 1922 - 29 settembre 1944

Note sintetiche

Causa della morte: Esecuzione
Occupazione: Casalinga

Riconoscimenti

  • Civile

Scheda

Armida Laffi Armida, da Alfonso ed Emma Benini; nata il 7 febbraio 1922 a San Benedetto Val di Sambro. Nel 1943 residente a Marzabotto. Bracciante.
Fu uccisa dai nazifascisti il 29 settembre 1944 in località Caprara, nel corso dellʼeccidio di Marzabotto, unitamente al marito Nello Ventura, alla figlia Clara, alla suocera Costanzina Magnani e ai cognati Amelia, Linda, Mario e Vittorina Ventura. [O]

Leggi tutto

Eventi

Persone