Il Prefetto auspica un 'regime eccezionale'

Scheda

Il Prefetto di Bologna mette a punto un piano di repressione contro il Partito socialista e la Camera del Lavoro. Chiede l'invio di forze armate sufficienti a soffocare ogni atto di ribellione e auspica un "regime eccezionale". Attua un rigoroso controllo dell'informazione, censurando sistematicamente le notizie di carattere politico e sindacale. Boccia inoltre la proposta socialista per il blocco degli affitti fino alla fine della guerra.

cronologia sala borsa

Leggi tutto

Luoghi

Eventi

Multimedia
La Città Rossa nella Grande Guerra
La Città Rossa nella Grande Guerra

La storia di Bologna durante il primo conflitto mondiale raccontata nel video di Alessandro Cavazza e Lorenzo K. Stanzani. A cura del Comitato di Bologna dell'Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano, Museo Civico del Risorgimento di Bologna, Cineteca del Friuli, Fondazione del Monte, Istituto Ortopedico Rizzoli.