Bonadies Simone

Bonadies Simone

[?] - Gennaio 1518

Note sintetiche

Scheda

ARMA: D'azzurro a quattro crescenti montanti d'argento posti 2-1-1, quello di mezzo tenuto da due branche di leone d'oro moventi dai fianchi dello scudo.
Lo scudo è cimato da una croce trilobata d'oro e sormontato da un cappello vescovile con cordoni e fiocchi laterali.
Il cartiglio sottostante dice: SIMON· DE BONADIES / ROM· EP· IMOL· GVB· / 1509· (Simone Bonadies romano. Vescovo di Imola. Governatore 1509).

I Bonadies erano una famiglia nobile romana di antica origine. Bonadies di Bonadie fu fatto cardinale da Adriano IV, un Lorenzo Bonadies era tra i 13 del governo di Roma nel 1416.
Giovanni Bonadies nel 1460 era Camerlengo di Roma.

Simone Bonadies, figlio di Giovanni, divenne prima Canonico di S. Pietro nel 1479 poi Vescovo di Imola nel 1488.
Nella sua diocesi però vi risiedè ben poco poiché continuamente impegnato a svolgere incarichi politico-amministrativi per conto della Curia Romana.
Nominato Vicelegato di Bologna nel 1509 vi restò fino al 1511, epoca in cui venne nominato Vescovo di Rimini.
Fu poi Vicelegato per la Marca di Ancona nel 1514. Partecipò al Concilio Laterano indetto da Leone X e tenne un Sinodo Diocesano in Rimini.
Morì nel gennaio del 1518.

Leggi tutto
SALA URBANA
Lo stemma araldico è presente in Sala Urbana:
» Visita Sala Urbana, parete Nord