Govoni Anselmo

24 novembre 1888 - [?]

Note sintetiche

Titolo di studio: Quarta elementare
Occupazione: Operaio/a

Riconoscimenti

  • Partigiana/o ( 1 novembre 1943 - 21 aprile 1945)

Scheda

Anselmo Govoni, da Vito e Assunta Magni; nato il 24 novembre 1888 a Pieve di Cento (FE); ivi residente nel 1943. 4a elementare. Operaio.
Iscritto al PSI.
Per la sua attività politica fu schedato nel 1910. Nel novembre 1920 fu eletto sindaco di Pieve di Cento e il 23 febbraio 1921 costretto dai fascisti a rassegnare le dimissioni con l'intero consiglio comunale.
Il 28 aprile 1932 venne arrestato per diffusione di volantini antifascisti e scarcerato senza processo il 7 maggio.

Durante la guerra di liberazione militò nel battaglione Gadani della 2ª brigata Paolo Garibaldi e operò a Pieve di Cento. Fu incarcerato per 6 mesi a Bologna.
Riconosciuto partigiano, con il grado di sergente maggiore, dall'1 novembre 1943 alla Liberazione.
Il 21 aprile 1945 fu nominato sindaco di Pieve di Cento dal CLN e dall'AMG, su designazione del PSI. [O]

Leggi tutto

Ha fatto parte di