Epigrafe di Isabella Ranuzzi

lapide

Scheda

Lapide in marmo con iscrizione a lettere capitali, incise e rubricate, posta al centro della pittura murale:

ISABELLAE . ANGELI . COM . F . RANVZZIAE / CONIVGI . Θ . HERCVLIS . TANARII . EQ. / MATRONAE . EXEMPLI . COMMEMORABILIS / QVAE . MVLIEREM . FORTEM / HVIC . AETATI . REPRAESENTAVIT / VIX . A . LXXI . DEC . IIII . ID . APRIL . A . MDCCCXIIII / ELEONORA . ET . IVLIA . TANARIA . DE BOBVS / FECERVNT . MATRI . BENEMERENTISSIMAE / ET . SIBI . SVISQ . POSTERISQ . EORVM

Traduzione:

A Isabella Ranuzzi, figlia del conte Angelo, moglie del defunto cav. Ercole Tanari, dama esemplare, che offrì di sé ai suoi contemporanei l’immagine di una donna forte, visse 71 anni e morì il quarto giorno dalle idi di aprile dell’anno 1814; Eleonora e Giulia Tanari de’ Buoi fecero alla madre benemerentissima e a sé e ai suoi e ai loro posteri.

Leggi tutto

Opere

Persone