Cristofori Aroldo

Cristofori Aroldo detto/a Vento

6 marzo 1926 - 24 dicembre 1944

Note sintetiche

Causa della morte: Esecuzione
Occupazione: Elettricista

Riconoscimenti

  • Partigiana/o (26 settembre 1943 - 24 dicembre 1944)

Scheda

Aroldo Cristofori, nome di battaglia "Vento", da Umberto e Carmela Manfredini; nato il 6 marzo 1926 a Cento (FE). Nel 1943 residente a Bologna. Elettricista.
Iscritto al PCI dal 1940, entrò nelle formazioni partigiane subito dopo l'8 settembre 1943.
Nel maggio 1944 fu arrestato dal tenente Bruno Monti e inviato in carcerè a Castelfranco Emilia (Modena).
Nel settembre 1944 fuggì nel corso di un bombardamento aereo.
Col fratello Francesco entrò nella squadra Temporale della 7a brigata GAP Gianni Garibaldi. Partecipò alla battaglia di porta Lame.
Il 25 novembre 1944 fu sorpreso con la staffetta Novella Albertazzi in una base in via de' Marchi. Fu catturato e fucilato il 24 dicembre 1944 ai Colli di Paderno (Bologna) dopo essere stato torturato. Anche il fratello Francesco cadde nella Resistenza.
Riconosciuto partigiano nella 7ma brigata GAP Gianni Garibaldi dal 26 settembre 1943 al 24 dicembre 1944.

Note

E' sepolto nel Monumento Ossario ai Caduti Partigiani della  Certosa di Bologna ed è ricordato nel Sacrario di Piazza Nettuno e nel Monumento Memoriale di Monte Sabbiuno.

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Opere

Eventi

Luoghi

Persone

Multimedia
La settima GAP a Bologna
La settima GAP a Bologna

Intervista a Lino "William" Michelini, Presidente ANPI Emilia Romagna sulla Settima GAP

Bibliografia
Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel bolognese (1919- 1945)
Albertazzi A., Arbizzani L., Onofri N.S.
1985 Bologna ISB