Epigrafe di Vincenzo Brunetti

lapide

Scheda

Lapide in marmo grigio posta sullo zoccolo con iscrizione a lettere capitali, incise e rubricate:

IL XVII DI OTTOBRE MDCCCXXXIX RIPOSA ACANTO ALLA SUA DONNA CAROLINA CASELLI/ IL CONTE COMMENDATORE VINCENZO BRUNETTI BOLOGNESE/ DOTTOR IN GEMINO DIRITTO PROF DELL'ARTE NOTARILE NELLA PATRIA SAPIENZA/ NE' TEMPI NAPOLEONICI PRESIDENTE DEL GRAN CONSIGLIO DEI IUNTORI/ MINISTRO DELLA POLIZIA GENERALE. PREFETTO DEL SERO E DEL RUBICONE/ CAPO DELLA SEGRETERIA DI STATO DEL REGNO ITALICO IN PARIGI/ CONSIGLIERE DI STATO E DIRETTORE GENERALE DEL CENSO A MILANO/ SENATORE POI DI BOLOGNA MARITO, PADRE, CITTADINO IN ESEMPIO/ LE CUI VIRTU DELL'ANIMO GAREGGIARONO COLL'ALTEZZA DELL'INTELLETTO E LA MOLTEPLICE SAPIENZA/ E QUI IL XXX AGOSTO MDCCCXLI LO SEGUIVA LA BENEAMATA NUORA CORNELIA VERRI/ IL XXV FEBBRAIO MDCCCXLIII IL NIPOTE VINCENZO DI CARE SPERANZE/ E IL XXII GIUGNO MDCCCLXVII IL DEGNO FIGLIO CONTE FRANCESCO/ CHE SI CONGIUNSE AI GENITORI, ALLA MOGLIE, AL FIGLIOLO SOSPIRATI DESIDERATI/

Leggi tutto

Opere