Baraccano

Baraccano

piazza del Baraccano

Scheda

Di fronte alla chiesa del Baraccano. Vi confluiscono le vie Orfeo e del Baraccano e comunica con il viale G.Gozzadini.
Prima documentazione dell'odonimo: 1635 (Piazzola dal Baracan)


Fino all’inizio del XX secolo la piazza del Baraccano era compresa nella via del Baraccano.
Nei secoli passati la via del Baraccano fu chiamata Via Nova del Baracano e Voltone del Baraccano.
Chiaro il riferimento al voltone costruito all'inizio del cinquecento.
L’aggettivo Nuova o nova nell’odonimo è spiegato dall’esistenza di una via Vecchia del Baraccano, ora scomparsa. Questa via vecchia era alquanto più ad oriente rispetto alla nuova, avendo lo sbocco su via Santo Stefano nei pressi del portone contrassegnato dal numero civico 119.
La via vecchia fu chiusa nel XVIII secolo e rimase la sola via Nuova del Baraccano che divenne Voltone del Baraccano con la riforma napoleonica del 1801 ed infine via del Baraccano con la riforma toponomastica del 1873/78.

Con il termine baraccano a Bologna si indicavano le torri di vedetta inserite nelle mura. Il baraccano (tuttora esistente) che diede il nome a questa via divenne oggetto di devozione nel XV secolo a causa di una immagine della Madonna, affrescata sul lato interno forse da Lippo di Dalmaso e successivamente ritoccata e abbellita da Francesco del Cossa. Attorno a questa immagine fu costruito ed ampliato nel corso dei secoli il santuario della Madonna del Baraccano.

link al sito Origine di Bologna

Leggi tutto

Luoghi

Eventi

Opere

Bibliografia
Cose notabili della città di Bologna ossia Storia cronologica de' suoi stabili sacri, pubblici e privati
Guidicini G.
1868 Bologna
Antica fondazione della citta di Bologna degnissima madre de'studj ...
Gianandrea Taruffi
1738 Bologna Bartolomeo Borghi negli Orefici all'Angelo Custode
Bologna in pianta città del Papa
Agostino Militelli
1692 Bologna
Nomi delle strade, vie, borghi, et vicoli, che sono nella citta di Bologna
Giovanni Niccolò Pasquali Alidosi
1624 Bologna
Nomi et cognomi di tutte le strade, contrade et borghi di Bologna
Giovanni Zanti
1583 Bologna Rist. anast Bologna : Grafis
Origine delle Porte, Strade, Borghi Contrade, Vie, Viazzoli, Piazzole, Salicate, Piazze, e Trebbi dell'Illustrissima Città di Bologna con i loro Nomi, Pronomi, e Cognomi
Camillo Scaligeri della Fratta (pseudonimo di Adriano Banchieri)
1635 Bologna Clemente Ferroni
Origine di Bologna (www.originebologna.com)
Carlo Pelagalli
2015 Bologna Sito web
Origine di tutte le strade, sotterranei e luoghi riguardevoli della citta di Bologna
Ciro Lasarolla [i.e. Carlo Salaroli]
1743 Bologna
Apri mappa