Attentato partigiano a Pericle Ducati

Scheda

Il professore Pericle Ducati (1880-1944), archeologo e direttore del museo civico, che ha aderito alla Repubblica Sociale, subisce un attentato da parte dei partigiani.
Assieme a Pierluigi Dagnino, Seniore della Milizia, a Giovanni Cosimini e al notaio Umberto Amaduzzi, fa parte del Tribunale speciale di Firenze. Ferito gravemente, Ducati sopravvisse all'agguato, ma morì per i postumi del ferimento il 28 ottobre dello stesso anno in una clinica di Cortina d'Ampezzo.
La stessa sorte toccherà al presidente Amaduzzi, assassinato dai gappisti a Bologna il 23 marzo 1944 (sarà sostituito da Giorgio Pini, direttore del "Resto del Carlino" e amico personale di Mussolini).

cronologia sala borsa

Leggi tutto

Organizzazioni

Persone

Altro

Eventi