Amnistie durante il Fascismo

22 Novembre 1922

Scheda

É un atto di clemenza che estingue l’azione penale o la pena se già comminata.

Durante il regime fascista furono concesse sette amnistie. Quella del 22 novembre 1922 rimise in libertà centinaia di fascisti in carcere per gravi reati politici. L’amnistia del 31 luglio 1925 rimise in libertà gli assassini di Matteotti. La terza fu concessa l’1 gennaio 1931 per il matrimonio del principe
ereditario. Il 5 novembre 1932, in occasione del decennale del regime, l’amnistia restituì la libertà a migliaia d’antifascisti condannati dal Tribunale speciale o confinati nelle isole.

Molto limitate quelle del 25 settembre 1934, in occasione della nascita della principessa Maria Pia di Savoia, e del 15 febbraio 1937 per la nascita del principe Vittorio Emanuele. Molto limitata anche l’ultima del 17 ottobre 1942, per il ventennale del regime.

Nazario Sauro Onofri

Leggi tutto

Organizzazioni

Persone

139 biografie:

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z 0-9 TUTTI

Luoghi