Vizzani Luigi,  Parroco della chiesa di S. Martino di Bertalia

Vizzani Luigi, Parroco della chiesa di S. Martino di Bertalia

lapide

Scheda

ΧΡ(ΙΣΤΕ) HIC IACET ΧΡ(ΙΣΤΕ)
ALOYSIUS VIZZANIUS
PAROCHUS HUIUS ECCLESIAE
QUAM REXIT M(ENSES) III D(IES) VII TANTUM
VIR DOCTUS SACRORUM CANONUM
EXCULTUS LITTERIS POLITIORIBUS
VIXIT A(NNOS) XXXVIII M(ENSES) VIII D(IES) XVII
ABREPTUS EST (ANTE DIEM) V K(ALENDAS) SEPT(EMBRES)
A(NNO) MDCCCIV
SEBASTIANUS DOMINICUS IOAN(NIS) IOS(EPHUS)
FRATRI OPTIMO PIENTISSIMO
MOERENTES (!)POSUERUNT

Via Bertalia 49. Anno di posa non noto.

Traduzione

“(A Cristo). Qui giace Luigi (o Aloisio) Vizzani, Parroco di questa chiesa, che egli resse soltanto per 3 mesi e 7 giorni, uomo dotto nei testi sacri, colto nelle lettere più raffinate. Visse 37 anni, 8 mesi e 17 giorni, fu strappato alla vita cinque giorni prima delle Calende di settembre (il 28 agosto) dell’anno 1804. Sebastiano, Domenico, Giovanni, Giuseppe, in lutto, posero all'ottimo (e) devotissimo fratello”.

Nota:
Le due lettere greche Χ (chi, in minuscolo χ) e Ρ (rho, in minuscolo ρ) sono le prime due lettere della parola Cristo (in greco: Χριστός, (Khristòs). Sovrapposte, costituiscono un monogramma che è simbolo di Cristo e, per estensione, del Cristianesimo. Spesso il monogramma è associato ad altre due lettere greche, l’alfa (A, in minscolo α) e la omega (Ω, in minuscolo ω), anche queste di chiaro significato cristiano (“Io sono l'Alfa e l'Omega,il Principio e la Fine”, Apocalisse, 21,6).

Leggi tutto

Luoghi

Apri mappa