Vascelli

Vascelli

Via Vascelli

Scheda

Da piazza dei Tribunali alla confluenza di via Alfonso Rubbiani, via Arienti, via del Cestello e via San Domenico.
Prima documentazione dell'odonimo: 1635 (Borg di Vassiè).

Questa via fino al 1824 proseguiva ad occidente fino a confluire in via delle Tovaglie. Tra gli anni 1824 e 1826 venne aperta piazza dei Tribunali inglobando il tratto di via Vascelli prospicente al palazzo già Ruini, poi Ranuzzi, Baciocchi ed infine dei Tribunali.
Si cominciò ad usare l’odonimo Vascelli (spesso scritto in passato Vasselli) nel XVII secolo.
La riforma toponomastica napoleonica fissò il nome in Vascelli.

Antico nome di questa via fu via dietro al Fossato (usato fino al XV secolo).
Nel 1516 fu costruita la chiesa del Crocifisso del Cestello, sede della confraternita omonima, in capo alla nostra via che quindi cominciò ad essere chiamata via del Crocifisso.
Odonimo alternativo a Vascelli, durante i secoli XVII e XVIII, fu via de' Ruina, originato dal vicino palazzo già Ruini, ora dei Tribunali.
L'antico odonimo via dietro al Fossato ha evidente spiegazione nell'essere questa via immediatamente esterna alla seconda cerchia di mura (la cosiddetta cerchia del Mille) della città, e quindi al suo fossato.
Pare che l'odonimo attuale (Vascelli) debba essere messo in relazione con i vasi (di cui vaselli, poi trasformato in vasselli, vascelli, sarebbe alterazione) prodotti da una fabbrica di vasi di terracotta esistita fino a metà del XIX secolo in capo alla via, quasi di fronte alla chiesa del Crocifisso del Cestello.


link al sito Origine di Bologna
Leggi tutto

Luoghi

Bibliografia
Cose notabili della città di Bologna ossia Storia cronologica de' suoi stabili sacri, pubblici e privati
Guidicini G.
1868 Bologna
Le vie di Bologna
Fanti Mario
2000 Bologna Istituto per la Storia di Bologna
Antica fondazione della citta di Bologna degnissima madre de'studj ...
Gianandrea Taruffi
1738 Bologna Bartolomeo Borghi negli Orefici all'Angelo Custode
Bologna in pianta città del Papa
Agostino Militelli
1692 Bologna
Città di Bologna posta in pianta in esatta misura con la distinzione de portici che sono in essa. Instituto delle Scienze. Studio pubblico.
Benedetto XIV (dedicatario); Monari Gregorio (dis.); Scarselli Antonio Alessandro (inc.)
1745 Bologna
Indicatore bolognese riferibile a ciascun edifizio componente la città : compilazione a vantaggio de' forestieri e a comodo di qualunque persona
Sebastiano Gaetano Giovannini
1854 Bologna
Nomi delle strade, vie, borghi, et vicoli, che sono nella citta di Bologna
Giovanni Niccolò Pasquali Alidosi
1624 Bologna
Nomi et cognomi di tutte le strade, contrade et borghi di Bologna
Giovanni Zanti
1583 Bologna Rist. anast Bologna : Grafis
Origine delle Porte, Strade, Borghi Contrade, Vie, Viazzoli, Piazzole, Salicate, Piazze, e Trebbi dell'Illustrissima Città di Bologna con i loro Nomi, Pronomi, e Cognomi
Camillo Scaligeri della Fratta (pseudonimo di Adriano Banchieri)
1635 Bologna Clemente Ferroni
Origine di Bologna (www.originebologna.com)
Carlo Pelagalli
2015 Bologna Sito web
Origine di tutte le strade, sotterranei e luoghi riguardevoli della citta di Bologna
Ciro Lasarolla [i.e. Carlo Salaroli]
1743 Bologna
Apri mappa