Tonni Ettore

13 dicembre 1888 - 24 settembre 1944

Note sintetiche

Causa della morte: Esecuzione
Occupazione: Colono

Riconoscimenti

  • Partigiana/o ( 1 gennaio 1944 - 24 settembre 1944)

Scheda

Ettore Tonni, da Silvio ed Ersilia Bianconcini; nato il 13 dicembre 1888 a Castel del Rio. Nel 1943 residente a Casalfiumanese. Colono affittuario.
Militò nella 62ª brigata Camicie rosse Garibaldi.
Il 4 novembre 1943 fu arrestato per l'uccisione del comandante del GNR di Imola e trasferito a Bologna. Scarcerato qualche settimana dopo, rientrò a Casalfiumanese.
Fu ucciso per rappresaglia il 24 settembre 1944, in località Sassoleone (Casalfiumanese) con altre 22 persone, tra le quali la moglie Angela Suzzi (vedi don Settimio Patuelli).
Riconosciuto partigiano dall'1 gennaio 1944 al 24 settembre 1944. [AR-O]

Note

E' ricordato nel Sacrario di Piazza Nettuno.

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Opere

Eventi

Persone

Bibliografia
Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel bolognese (1919- 1945)
Albertazzi A., Arbizzani L., Onofri N.S.
1985 Bologna ISB