Taddia Gherardo

9 dicembre 1894 - [?]

Note sintetiche

Titolo di studio: Laurea
Occupazione: Avvocato

Scheda

Gherardo Taddia, da Ruggero e Alessandrina Pasquali; nato il 9 dicembre 1894 a Pieve di Cento (FE). Nel 1943 residente a Bologna. Laureato in giurisprudenza. Avvocato.
Iscritto al PSI dal 1909.
Fu schedato dalla polizia nel 1917, quando ancora era studente, per la sua attività politica e propaganda contro la guerra, nella provincia di Ferrara, alla quale allora apparteneva il suo comune natale. Prese parte alla prima guerra mondiale come ufficiale.
Trasferitosi a Bologna, dove aprì uno studio professionale, nel 1926 dovette lasciare la città per sottrarsi alle persecuzioni fasciste. Tornato nel 1929, fu sottoposto a controlli, l'ultimo dei quali il 5 febbraio 1942. Nell'aprile 1939 firmò, con altri avvocati, il necrologio su "il Resto del Carlino", in occasione della morte di Eugenio Jacchia.

Ha partecipato attivamente alla lotta di liberazione e non ha chiesto il riconoscimento partigiano.Testimonianza in RBl. [O]

Leggi tutto

Eventi

Persone