Savigno, (BO)

Savigno, (BO)

Scheda

Savigno è oggi parte del più grande comune di Valsamoggia*, situato nell'omonima vallata e lungo il corso iniziale del torrente Samoggia.
Entrato prepotentemente nella storia dell'Italia unita con i moti del 1843, per tutta la seconda metà dell'Ottocento seguì la storia e le sorti dei comuni bolognesi limitrofi, oggi riuniti in un unico comune denominato Valsamoggia. In quel periodo si distinse per le sue grandi potenzialità: era infatti sede di un importante mercato settimanale e all’interno del suo territorio si rinvenne anche un giacimento di petrolio, per il quale venne costruito un pozzo d’estrazione nel 1907 (cessò i lavori tre anni più tardi, nel 1910).
Pagò il suo tributo alla Grande Guerra con 80 caduti, su una popolazione che al 1911, anno dell'ultimo censimento prima del conflitto, contava circa 5.300 abitanti. A questi si aggiunge il caduto dell'attuale frazione di Maiola, all'epoca comune autonomo.
A loro memoria il comune dedicò due targhe commemorative, una posta a Savigno e la seconda in località San Giorgio di Samoggia.

Bibliografia: I comuni della provincia di Bologna: Savigno, Bologna, Tipografia A. Brunelli, 1928

*Il Comune di Valsamoggia è nato il 1 gennaio 2014 dalla fusione di cinque ex-comuni: Bazzano, Castello di Serravalle, Crespellano, Monteveglio e Savigno. 

Leggi tutto

Luoghi

Eventi

Opere

Sono nati in questo luogo

116 biografie:

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z 0-9 TUTTI

Morti in questo luogo

Risiedevano in questo luogo

81 biografie:

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z 0-9 TUTTI
Apri mappa