Ricci Curbastro Gian Gualberto (Gianalberto)

Ricci Curbastro Gian Gualberto (Gianalberto)

11 Gennaio 1894 - 22 dicembre 1915

Note sintetiche

Causa della morte: Per ferite
Occupazione: Studente

Onorificenze

  • Medaglia d'Argento al Valor Militare
    RICCI-CURBASTRO NOBILE GIAN GUALBERTO DA LUGO (RAVENNA) SOTTOTENENTE 28° REGGIMENTO FANTERIA COMANDANTE DI UNA SEZIONE MITRAGLIATRICI, CON PERIZIA ED ARDIRE COOPERAVA EFFICACEMENTE ALLA RIUSCITA DI UNA PICCOLA AZIONE.
    COLPITA IN PIENO LA POSTAZIONE DI UN'ARMA, UCCISO UN SERVENTE E SEPOLTI GLI ALTRI, NON CURANTE DEL PERICOLO CUI SI ESPONEVA, PORTAVA SOCCORSO AI SUOI SOLDATI LIBERANDOLI DALLE MACERIE E RIANIMANDOLI.
    MENTRE POTEVA DIRSI FELICE PER L'OPERA COMPIUTA, COLPITO A MORTE INSIEME CON QUELLI CHE AVEVA SOCCORSI, LASCIAVA DA PRODE LA VITA SUL CAMPO.
    GIÀ DISTINTOSI PER ARDIMENTO, VALORE ED ALTISSIMO SENTIMENTO DEL DOVERE IN PRECEDENTI COMBATTIMENTI.
    CAPPELLETTA DEL PODGORA, 22 DICEMBRE 1915.

Scheda

Ricci Curbastro Gian Gualberto, (Medaglia d'argento al valor militare), di Raffaele, sottotenente nel 28° reggimento Fanteria, nato a Lugo nel 1894, dimorante a Bologna, morto per ferite sul Podgora il 22 dicembre 1915. Studente. Celibe.

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Opere

Luoghi

Documenti
Gian Gualberto Ricci Curbastro
Tipo: PDF Dimensione: 4.20 Mb
L'opuscolo pubblicato in onore del sottotenente Gian Gualberto Ricci Curbastro