Zucchini Umberto

Zucchini Umberto

22 marzo 1921 - 14 dicembre 1944

Note sintetiche

Titolo di studio: Terza elementare
Causa della morte: Esecuzione
Occupazione: Falegname

Riconoscimenti

  • Partigiana/o (15 novembre 1943 - 14 dicembre 1944)

Scheda

Umberto Zucchini, da Alessandro e Alfonsa Martelli; nato il 22 marzo 1921 ad Anzola Emilia; ivi residente nel 1943. 3ª elementare. Falegname.
Militò nel battaglione Tarzan della 7ª brigata GAP Gianni Garibaldi e operò ad Anzola Emilia.
Alla fine dell'ottobre 1944 si trasferì con il battaglione a Bologna e si acquartierò tra le rovine dell'ex Ospedale Maggiore, in via Riva di Reno, in previsione di quella che si riteneva l'imminente insurrezione. La sera del 7 novembre 1944 prese parte alla battaglia di porta Lame e restò ferito. Dopo lo scontro rientrò ad Anzola Emilia.
Fu catturato dai tedeschi il 5 dicembre 1944 durante il grande rastrellamento nella zona di Amola (San Giovanni in Persiceto). Dopo una breve detenzione nel carcere di San Giovanni in Monte (Bologna), venne fucilato a Sabbiuno di Paderno (Bologna) il 14 dicembre 1944.
Riconosciuto partigiano dal 15 novembre 1943 al l4 dicembre 1944. [O]

Note

E' ricordato nel Sacrario di Piazza Nettuno e nel Monumento Memoriale di Monte Sabbiuno.

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Opere

Eventi

Luoghi

Bibliografia
Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel bolognese (1919- 1945)
Albertazzi A., Arbizzani L., Onofri N.S.
1985 Bologna ISB