Zuarzi Ridolfi Emma

Zuarzi Ridolfi Emma

8 agosto 1909 - 29 settembre 1944

Note sintetiche

Causa della morte: Esecuzione
Occupazione: Casalinga

Riconoscimenti

  • Partigiana/o ( 1 gennaio 1944 - 29 settembre 1944)

Scheda

Emma Zuarzi, da Albano e Giuditta Ruggeri; nata l'8 agosto 1909 a Monzuno. Nel 1943 residente a Bologna. Casalinga.
Militò nella brigata Stella rossa Lupo.
Venne uccisa dai nazifascisti il 29 settembre 1944 in località Prunaro di Sotto di San Martino (Marzabotto), nel corso dell'eccidio di Marzabotto, con la figlia Maria Luisa Ridolfi.
Riconosciuta partigiana dall'1 gennaio 1944 al 29 settembre 1944.[Nazario Sauro Onofri]

Note

E' sepolta nel Monumento Ossario ai Caduti Partigiani della  Certosa di Bologna ed è ricordata nel Sacrario di Piazza Nettuno.

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Opere

Eventi

Luoghi

Persone

Ridolfi Maria Luisa

Ridolfi Maria Luisa

località Prunaro di Sopra di San Martino, Marzabotto, (BO), 29 settembre 1944
Genitore

Bibliografia
Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel bolognese (1919- 1945)
Albertazzi A., Arbizzani L., Onofri N.S.
1985 Bologna ISB