Usiglio Bondì

9 giugno 1863 - 15 aprile 1944

Note sintetiche

Causa della morte: Deportazione
Occupazione: Impiegato

Scheda

Bondì Usiglio, da Giuseppe ed Ester Basso; nato il 9 giugno 1863 a Trieste. Coniugato con Cilia Luigia. Nel 1943 residente a Bologna. Impiegato. Membro della Comunità israelitica bolognese. Venne catturato a Bologna il 5 aprile 1944 e internato prima nel campo di concentramento di Fossoli (Carpi - MO) e successivamente nel lager di sterminio di Auschwitz. È deceduto in data imprecisata. In data 3 maggio 1966 il tribunale civile di Bologna ha emesso sentenza con la quale si dichiarava la morte presunta avvenuta in Bologna alle ore 24 del 15 aprile 1944.

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Opere

Eventi

Luoghi

 Lager

Lager

Campi di detenzione, lavoro forzato e sterminio
Deportato e deceduto

Persone

Documenti
Ebrei e fascismo a Bologna
Tipo: PDF Dimensione: 8.86 Mb

Nazario Sauro Onofri, Ebrei e fascismo a Bologna, Editrice Grafica Lavino, Bologna, 1989

Comunità israelitica bolognese
Tipo: PDF Dimensione: 45.17 Kb

Nazario Sauro Onofri, La Comunità israelitica bolognese. Da sant'Ambrogio alle lotte partigiane 1943/45.