Torchi Libero

Torchi Libero

22 marzo 1906 - 16 aprile 1944

Note sintetiche

Causa della morte: Esecuzione
Occupazione: Operaio/a

Scheda

Libero Torchi, da Gelso e Maria Camanzi; nato il 22 marzo 1906 a Conselice (RA). Nel 1943 residente a Bologna. Operaio.
Militò nell'8ª brigata Garibaldi Romagna con funzione di commissario politico e operò sull'Appennino tosco-emiliano.
L'11 aprile 1944 fu catturato dai nazifascisti nei pressi di Santa Sofia (FO), nel corso di un combattimento. Il 16 aprile 1944 venne fucilato in località Corniolo (Santa Sofia).
Riconosciuto partigiano dal 26 settembre 1943 al 16 aprile 1944. [Nazario Sauro Onofri]

Note

E' sepolto nel Monumento Ossario ai Caduti Partigiani della  Certosa di Bologna ed è ricordato nel Sacrario di Piazza Nettuno.

Leggi tutto

Opere

Luoghi

Persone

Bibliografia
Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel bolognese (1919- 1945)
Albertazzi A., Arbizzani L., Onofri N.S.
1985 Bologna ISB