Taddia Aroldo

Taddia Aroldo

Note sintetiche

Causa della morte: Esecuzione

Riconoscimenti

  • Partigiana/o ( 1 novembre 1943 - 20 aprile 1945)

Scheda

Aroldo Taddia, da Giovanni e Bianca Zacchini; nato il 14 febbraio 1919 a Pieve di Cento (FE); ivi residente nel 1943.
Militò nella 2a brigata Paolo Garibaldi e operò a Pieve di Cento.
La mattina del 20 aprile 1945 a Mascarino, unitamente a Luciano Campanini, catturò un soldato tedesco. Dopo averlo disarmato, lo lasciarono in libertà. Il tedesco tornò poco dopo con numerosi commilitoni e catturò i due partigiani.
Li portarono al comando tedesco a Mascarino e li uccisero.
Riconosciuto partigiano dall'1 novembre 1943 al 20 aprile 1945. [O]

Note

E' ricordato nel Sacrario di Piazza Nettuno.

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Opere

Bibliografia
Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel bolognese (1919- 1945)
Albertazzi A., Arbizzani L., Onofri N.S.
1985 Bologna ISB