Rossi Moisè Alberto

18 aprile 1872 - 9 settembre 1943

Note sintetiche

Causa della morte: Esecuzione
Occupazione: Commerciante

Scheda

Moisè Alberto Rossi, da Moisè e Chiara Ottolenghi; nato il 18 aprile 1872 a Bologna; ivi residente nel 1943. Commerciante. Membro della Comunità israelitica bolognese. La mattina del 9 novembre 1943 si trovava nella propria abitazione in via Cappuccini (oggi via Putti) con la moglie Itala Resignani, quando vide alcuni militari delle SS avvicinarsi allo stabile. Per evitare la cattura, scese nel cortile con la moglie e tentarono la fuga a piedi. Fatti pochi metri, fu abbattutto a colpi di mitra e la moglie catturata. [O]

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Opere

Eventi

Luoghi

 Lager

Lager

Campi di detenzione, lavoro forzato e sterminio
Deportato e deceduto

Persone

Documenti
Ebrei e fascismo a Bologna
Tipo: PDF Dimensione: 8.86 Mb

Nazario Sauro Onofri, Ebrei e fascismo a Bologna, Editrice Grafica Lavino, Bologna, 1989

Comunità israelitica bolognese
Tipo: PDF Dimensione: 45.17 Kb

Nazario Sauro Onofri, La Comunità israelitica bolognese. Da sant'Ambrogio alle lotte partigiane 1943/45.