Raimondi Alberto

Raimondi Alberto

12 settembre 1886 - 10 ottobre 1944

Note sintetiche

Causa della morte: Esecuzione
Occupazione: Colono

Scheda

Alberto Raimondi, da Serafino e Vanda Fini; nato il 12 settembre 1886 a Sasso Marconi; ivi residente nel 1943. Colono.
Durante la lotta di liberazione militò nella 63ª brigata Bolero Garibaldi. A seguito dello scontro fra partigiani e tedeschi, avvenuto a Rasiglio (Sasso Marconi), venne catturato, barbaramente impiccato e fucilato dai tedeschi, assieme ad altri 12 partigiani, nella piazzetta a lato del cavalcavia ferroviario di Casalecchio di Reno, il 10 ottobre 1944.
Riconosciuto partigiano. [Luigi Arbizzani]

Note

E' sepolto nel Monumento Ossario ai Caduti Partigiani della  Certosa di Bologna ed è ricordato nel Sacrario di Piazza Nettuno.

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Eventi

Bibliografia
Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel bolognese (1919- 1945)
Albertazzi A., Arbizzani L., Onofri N.S.
1985 Bologna ISB