Ragazzi Aldo detto/a Ragazzini

30 luglio 1902 - [?]

Note sintetiche

Titolo di studio: Terza elementare
Occupazione: Mezzadro

Riconoscimenti

  • Partigiana/o ( 1 luglio 1944 - 21 aprile 1945)

Scheda

Aldo Ragazzi, «Ragazzini», da Aristide e Violante Boschetti; nato il 30 luglio 1902 ad Anzola Emilia; ivi residente nel 1943. 3a elementare. Mezzadro.
Militò nel battaglione Artioli della 63a brigata Bolero Garibaldi ed operò ad Anzola Emilia. Antifascista, in accordo con il fratello Alfonso mise a disposizione del movimento partigiano la sua casa colonica.
Per poter disporre del tesserino di circolazione, che gli consentì di operare più liberamente per il movimento partigiano, entrò a far parte di una squadra della Todt che lavorava lungo il fiume Samoggia.
Riuscì a sfuggire alla cattura delle SS del 22 dicembre 1944 perché avvertito per tempo che era in corso un rastrellamento nella sua casa, durante il quale furono catturati il fratello Alfonso e il nipote Gino, entrambi caduti nella Resistenza.
Riconosciuto partigiano dall'1 luglio 1944 alla Liberazione. [AQ]

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Persone