Pesaro Lietta (Lieta)

Pesaro Lietta (Lieta)

01 aprile 1893 - [?]

Note sintetiche

Causa della morte: Deportazione
Occupazione: Casalinga

Scheda

Lietta Pesaro, da Angelo e Aldina Rieti; nata l’1 aprile 1893 a Ferrara. Nel 1943 residente a Bologna. Casalinga. Membro della Comunità israelitica bolognese, nel marzo 1944 fu catturata dai fascisti a Santa Maria Codifiume (Molinella), unitamente al marito Gilberto Rocca e alla figlia Valeria. Il figlio Giulio fu catturato a Firenze. Dopo una breve detenzione nel campo di concentramento di Fossoli (Carpi - MO), fu deportata in un lager di sterminio di Auschwitz dove è deceduta in data imprecisata unitamente ai familiari.

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Opere

Eventi

Luoghi

 Lager

Lager

Campi di detenzione, lavoro forzato e sterminio
Deportato e deceduto

Persone

Documenti
Ebrei e fascismo a Bologna
Tipo: PDF Dimensione: 8.86 Mb

Nazario Sauro Onofri, Ebrei e fascismo a Bologna, Editrice Grafica Lavino, Bologna, 1989

Comunità israelitica bolognese
Tipo: PDF Dimensione: 45.17 Kb

Nazario Sauro Onofri, La Comunità israelitica bolognese. Da sant'Ambrogio alle lotte partigiane 1943/45.