Olivieri Rubino

3 maggio 1926 - 29 agosto 1944

Note sintetiche

Titolo di studio: Licenza elementare
Causa della morte: Disperso
Occupazione: Operaio/a

Riconoscimenti

  • Partigiana/o (15 giugno 1944 - 29 agosto 1944)

Scheda

Rubino Olivieri, da Amilcare e Maria Gamberi; nato il 3 maggio 1926 a Zocca (MO); ivi residente nel 1943. Licenza elementare. Operaio.
Militò nella brigata Stella rossa Lupo e operò sull'Appennino tosco-emiliano.
Il 27 giugno 1944 lasciò la formazione e si unì al battaglione Sugano, con il quale raggiunse la zona libera di Montefiorino (MO). Ebbe la funzione di vice commissario politico. Dopo la fine della repubblica partigiana si aggregò alla brigata Modena «Armando» Comando.
Il 2 agosto 1944 restò ferito nel combattimento che si svolse al Passo delle Forbici (Villa Minozzo-RE), mentre la sua formazione stava tentando di attraversare la linea del fronte.
Dichiarato disperso da quella data, pare che sia deceduto il 19 agosto 1944. Secondo altra versione si aggregò alla brigata partigiana toscana Gruppo Valanga e cadde in combattimento all'Alpe di Sant’ Antonio (Molazzano-LU) il 29 agosto 1944.
Riconosciuto partigiano dal 15 giugno 1944 al 29 agosto 1944. [O]

Note

E' ricordato nel Sacrario di Piazza Nettuno.

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Opere

Eventi

Bibliografia
Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel bolognese (1919- 1945)
Albertazzi A., Arbizzani L., Onofri N.S.
1985 Bologna ISB