Naldi Jodiche

Naldi Jodiche detto Bafi

20 ottobre 1922 - 16 aprile 1945

Note sintetiche

Causa della morte: In combattimento
Occupazione: Operaio/a

Riconoscimenti

  • Partigiana/o (23 febbraio 1944 - 16 aprile 1945)

Onorificenze

  • Medaglia d'Argento al Valor Militare

    Allorché il proprio battaglione, investito da preponderanti forze tedesche, stava per ripiegare, alla testa di un pugno di volontari si lanciava al contrattacco costringendo il nemico a fermarsi e a retrocedere. Colpito al petto moriva da eroe.
    Valle Santa 16 aprile 1945 

Scheda

Jodiche Naldi, «Bafi», da Umberto e Annunziata Zarri; nato il 20 ottobre 1922 a Budrio. Nel 1943 residente a Molinella. Operaio meccanico.
Militò nella 5ª brigata Bonvicini Matteotti con funzione di vice commissario e poi di vice comandante di battaglione.
Cadde in uno scontro con i tedeschi il 16 aprile 1945 in località Valle Santa (Molinella), mentre la formazione era diretta a Bologna per participare all'imminente insurrezione popolare.
Gli è stata conferita la medaglia di argento al valor militare. 
Riconosciuto partigiano dal 23 febbraio 1944 al 16 aprile 1945.
Al suo nome e stata intitolata una strada di Bologna. [O]

Note

E' ricordato nel Sacrario di Piazza Nettuno.

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Opere

Persone

Bibliografia
Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel bolognese (1919- 1945)
Albertazzi A., Arbizzani L., Onofri N.S.
1985 Bologna ISB