Mortara Corrado

Mortara Corrado

16 febbraio 1911 - 30 aprile 1945

Note sintetiche

Titolo di studio: Licenza scuola media inferiore
Causa della morte: Deportazione

Scheda

Corrado Mortara, da Enea e Rosa Fiorentino; nato il 16 febbraio 1911 a Bologna; ivi residente nel 1943. Diploma di scuola media. Pellicciaio. Membro della Comunità israelitica bolognese, il 16 agosto 1944 fu catturato dai nazifascisti a Casola Valsenio (RA), con il fratello Giuseppe. Fu rinchiuso nel carcere di San Giovanni in Monte (BO) e l’1 settembre 1944 deportato nei campi di concentramento di Fossoli (Carpi - MO), di Bolzano ed Auschwitz. Trasferito a Flossenbuerg e infine a Bergen Belsen, vi muore il 30 aprile 1945.

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Opere

Eventi

Luoghi

 Lager

Lager

Campi di detenzione, lavoro forzato e sterminio
Deportato e deceduto

Persone

Documenti
Ebrei e fascismo a Bologna
Tipo: PDF Dimensione: 8.86 Mb

Nazario Sauro Onofri, Ebrei e fascismo a Bologna, Editrice Grafica Lavino, Bologna, 1989

Comunità israelitica bolognese
Tipo: PDF Dimensione: 45.17 Kb

Nazario Sauro Onofri, La Comunità israelitica bolognese. Da sant'Ambrogio alle lotte partigiane 1943/45.

Antico ghetto ebraico (L')
Tipo: PDF Dimensione: 662.54 Kb

L’antico ghetto ebraico di Bologna, in pieno centro medievale, mostra ancora oggi la sua struttura originaria: un dedalo di viuzze e passaggi sospesi, ponti coperti e piccole finestre raccontano la storia di un’intera comunità.