Sacrario Piazza Nettuno

Sacrario dei Caduti partigiani di Bologna e provincia

Sacrario Piazza NettunoIl Sacrario nacque per iniziativa spontanea della cittadinanza, che fin dalla mattina del 21 aprile 1945 iniziò a depositare fiori e santini ricordo - in un pellegrinaggio che nei giorni successivi assunse dimensioni imponenti - sul muro di Palazzo d'Accursio che per mesi aveva visto (nell'angolo sprezzantemente battezzato "posto di ristoro") le fucilazioni sommarie di partigiani e antifascisti ad opera dei tedeschi e delle Brigate nere.
Oggi il Sacrario raccoglie più di 2000 formelle con i ritratti o i nomi dei caduti e 16 di maggiori dimensioni che riproducono foto dell'epoca.

Olivieri Alfredo

Olivieri Alfredo

Ca' di Guzzo, località Belvedere, Castel del Rio (BO), 29 settembre 1944

Onofri Gino

Onofri Gino

Mauthausen – Gusen (Austria), 5 febbraio 1945

Orsi Alberto

Orsi Alberto

Castel Maggiore, località Sabbiuno (BO), 14 ottobre 1944

1 2