Menzolini Romolo detto/a Bill

13 aprile 1925 - 18 ottobre 1944

Note sintetiche

Causa della morte: Esecuzione

Riconoscimenti

  • Partigiana/o ( 1 febbraio 1944 - 18 ottobre 1944)

Scheda

Romolo Menzolini, “Bill”, da Angelo e Rosa Della Godenza; nato il 13 aprile 1925 a Riolo Terme (RA); ivi residente nel 1943. Casante.
Militò nella 36a brg Bianconcini Garibaldi con l'incarico di vice commissario politico e operò sull'Appennino tosco-emiliano.
Prese parte alla battaglia di Santa Maria di Purocielo (Brisighella - RA) nel corso della quale rimase ferito. Per le sue gravi condizioni, che ne sconsigliavano il trasporto, venne affidato a tre soldati tedeschi che, in cambio della libertà, promisero di farlo ricoverare nell'ospedale di Brisighella (RA) insieme con altri feriti.
Nella notte tra il 16 e il 17 ottobre 1944 militi della GNR di Faenza (RA) lo prelevarono insieme con altri compagni e lo trasportarono a Villa San Prospero (Faenza). Qui fu bastonato e torturato.
Il 18 ottobre 1944, trasportato a Bologna, venne fucilato insieme con Mario Guerra, Pietro Muratori ed altri al Poligono di tiro. Il suo corpo fu ritrovato presso la Certosa di Bologna.
Riconosciuto partigiano dall'1 febbraio 1944 al 18 ottobre 1944. [AQ-O]

Note

E' ricordato nel Sacrario di Piazza Nettuno.

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Opere

Eventi

Luoghi