Hakim Matilde

Hakim Matilde

13 Settembre 1897 - 10 Gennaio 1944

Note sintetiche

Causa della morte: Deportazione
Occupazione: Domestica/o

Scheda

Matilde Hakim, da Samuele e Luna Sardas; nata il 13 settembre 1897 a Smirne (Turchia). Nel 1943 residente a Bologna. Lavoratrice domestica. Membro della comunità israelitica bolognese. Fu catturata dai tedeschi a Bologna l'1 dicembre 1943 e deportata nel lager di sterminio di Auschwitz, dove morì con il marito Nissim Matathia e i figli Camelia e Roberto, la sorella Caden, il cognato Giacobbe Bonacar e le loro figlie Giuditta, Luna e Sara Bonacar. Il figlio Nino fu l'unico che sopravvisse. Con sentenza del tribunale civile di Bologna, emessa il 21 febbraio 1953, è stato dichiarato che la morte presunta è avvenuta il 10 gennaio 1944. [O]

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Opere

Eventi

Luoghi

 Lager

Lager

Campi di detenzione, lavoro forzato e sterminio
Deportato e deceduto

Persone