Guerra Mario

Guerra Mario detto/a Mao

11 settembre 1921 - 18 ottobre 1944

Note sintetiche

Causa della morte: Esecuzione

Riconoscimenti

  • Partigiana/o (15 settembre 1943 - 18 ottobre 1944)

Scheda

Mario Guerra, «Mao», da Giovanni e Natalia Luciani; nato l’11 settembre 1921 ad Argenta ( FE); ivi residente nel 1943.
Militò nella 36a brigata Bianconcini Garibaldi con funzione di vice commissario politico di compagnia.
Prese parte al combattimento di Cà Malanca (Brisighella RA) del 10 ottobre 1944 nel corso del quale rimase ferito. Per le sue gravi condizioni che ne sconsigliarono il trasporto, venne lasciato a Poggio Termine e affidato a tre soldati tedeschi prigionieri i quali, in cambio della loro libertà, si impegnarono a farlo ricoverare in ospedale. Probabilmente venne ricoverato nell'ospedale di Brisighella (RA) insieme con gli altri feriti di San Maria di Purocielo.
Prelevato dalle brigate nere per ignota destinazione, venne fucilato al poligono di tiro (Bologna) il 18 ottobre 1944. Il suo corpo fu ritrovato assieme agli altri ricoverati dell'infermeria di Gavina presso la Certosa di Bologna come risulta dalla sentenza del tribunale civile di Bologna del 13 novembre 1945.
Riconosciuto partigiano dal 15 settembre 1943 al 18 ottobre 1944. [AQ]

Note

E' ricordato nel Sacrario di Piazza Nettuno.

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Opere

Eventi

Luoghi

Bibliografia
Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel bolognese (1919- 1945)
Albertazzi A., Arbizzani L., Onofri N.S.
1985 Bologna ISB