Grassilli Clorindo

Grassilli Clorindo

19 dicembre 1922 - 10 febbraio 1945

Note sintetiche

Titolo di studio: Licenza elementare
Causa della morte: Disperso
Occupazione: Operaio/a

Riconoscimenti

  • Partigiana/o ( 1 gennaio 1944 - 10 febbraio 1945)

Scheda

Clorindo Grassilli, da Primo e Adalgisa Mingardi; nato il 19 dicembre 1922 a Bologna; ivi residente nel 1943. Licenza elementare. Lucidatore.
Militò nel battaglione Tartan della 7ª brigata GAP Gianni Garibaldi e operò ad Anzola Emilia. Fece parte del gruppo che liberò Giuseppe Veronesi dall'ospedale di San Giovanni in Persiceto, cogliendo di sorpresa le ingenti forze nazifasciste che presidiavano l'ospedale.
Fù catturato assieme al fratello Orlando il giorno 7 dicembre 1944 al Malcantone di Anzola, dopo il grande rastrellamento del 5 dicembre nell'anzolese, e rinchiuso nel carcere di San Giovanni in Monte (Bologna). Il 10 febbraio 1945 venne prelevato e ucciso. Il suo corpo non è stato ritrovato.
Il distretto militare di Bologna in data 16 maggio 1947 lo ha dichiarato disperso. Anche il fratello Orlando cadde nella Resistenza.
Riconosciuto partigiano dall'1 gennaio 1944 al 10 febbraio 1945. [Lia Aquilano]

Note

E' sepolto nel Monumento Ossario ai Caduti Partigiani della  Certosa di Bologna ed è ricordato nel Sacrario di Piazza Nettuno.

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Opere

Eventi

Luoghi

Persone

Bibliografia
Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel bolognese (1919- 1945)
Albertazzi A., Arbizzani L., Onofri N.S.
1985 Bologna ISB