Gambini Otello

Gambini Otello

14 gennaio 1924 - 21 aprile 1945

Note sintetiche

Titolo di studio: Terza elementare
Causa della morte: Esecuzione
Occupazione: Bracciante

Riconoscimenti

  • Partigiana/o ( 1 maggio 1944 - 21 aprile 1945)

Scheda

Otello Gambini, da Ernesto e Amabilia Pizzi; nato il 14 gennaio 1924 a Sant'Agata Bolognese. Nel 1943 residente a San Pietro in Casale. 3a elementare. Bracciante.
Militò nel battaglione Tolomelli della 2a brigata Paolo Garibaldi e operò a San Pietro in Casale.
Venne ferito in uno scontro con i fascisti il 19 aprile 1945 mentre il suo compagno Johan Wengler rimase ucciso. Catturato e sottoposto a torture, morì a San Pietro in Casale il 21 aprile 1945.
Riconosciuto partigiano dall'1 maggio 1944 alla Liberazione. [AQ]

Note

E' ricordato nel Sacrario di Piazza Nettuno.

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Opere

Bibliografia
Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel bolognese (1919- 1945)
Albertazzi A., Arbizzani L., Onofri N.S.
1985 Bologna ISB